company logo

Weather Underground PWS IAGLINOS2

Condividi sul WEB

Facebook MySpace Twitter Google Bookmarks RSS Feed 
Home L'isola I Caratteri antropici
Caratteri antropici PDF Stampa E-mail
Modifica dimensioni caratteri:

L'attuale popolazione di Linosa è composta da circa 450 abitanti e tale numero è rimasto invariato da moltissimi decenni in quanto, nonostante le scarse risorse economiche, l'emigrazione non è mai stato un fenomeno rilevante, ma soltanto sporadico e temporaneo.
L'isola ha da sempre basato la sua economia principalmente sull'agricoltura e sull'allevamento dei bovini, ma tali attività oggi non rappresentano più risorse sufficienti. I piccoli appezzamenti di terreno vengono ancora coltivati, con sistemi tradizionali e con concime stallatico, ad ortaggi, legumi e vigneti, ma la quantità della resa rimane limitata al fabbisogno familiare, mentre, da circa 15-20 anni, i filari di fichidindia, alimento base per la nutrizione del bestiame, sono stati colpiti da un virus cancerogeno che li ha progressivamente distrutti, rendendo difficile l'allevamento stesso. Attualmente sono pochi coloro che si dedicano a questo tipo di attività, mentre discreto si può considerare l'allevamento di animali da cortile. Anche l'attività ittica, da sempre presente nell'isola, non è mai diventata fonte di benessere, a causa della mancanza di adeguate strutture portuali. Fortunatamente, a partire dagli anni '60, Linosa ha cominciato a vantare un certo sviluppo turistico il quale, sebbene risulti ancora modesto, produce una discreta fonte di guadagno che, in qualche modo, riesce a compensare la crisi nel settore primario.
Nel complesso comunque, il reddito medio risulta molto modesto in quanto soltanto un limitato gruppo di cittadini è occupato nelle strutture pubbliche e private, e molto precarie risultano l'attività artigiana ed edilizia.

 


Powered by Alberto. All Right Reserved 2011 - 20XX

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto i cookies da questo sito.